Autoanalisi del Sangue

Nella nostra Farmacia è attivo il servizio di autoanalisi del sangue: di cosa si tratta? Prelevando una sola goccia di sangue dal polpastrello è possibile effettuare un prima analisi che riguarda alcuni importanti parametri quali trigliceridi, glicemia e colesterolo.

In pochi minuti, e senza la necessità di recarsi in ospedali o cliniche, siamo in grado di ottenere preziose informazioni sul nostro stato di salute che possono essere utili al medico curante per avere un quadro più completo della nostra situazione clinica.

 

TRIGLICERIDI

I trigliceridi sono molecole lipidiche che assumiamo attraverso il cibo e che vanno a costituire la nostra riserva energetica: è molto importante tenere sotto controllo il livello dei trigliceridi nel sangue perché – se la loro concentrazione è troppo alta – siamo maggiormente esposti a patologie cardiovascolari.

La misurazione dei trigliceridi avviene mediante il prelievo di sangue capillare da un dito dopo aver osservato un digiuno di almeno 8 ore; il costo del servizio è di 5€.

Di seguito i valori indicativi di riferimento:

Rischio cardiovascolare

  • < 150 mg/dl: Basso rischio
  • Tra 150 e 199 mg/dl: Valore limite
  • Tra 200 e 499 mg/dl: Rischio elevato
  • >500 mg/dl: Rischio molto elevato

 

GLICEMIA

La glicemia è il livello di glucosio presente nel sangue: tenerla sotto controllo è di fondamentale importanza per scagionare o accertare la presenza di stati patologici come l’ipoglicemia (livello di glucosio troppo basso) o l’iperglicemia (livello di glucosio troppo alto).

L’ipoglicemia può causare un afflusso insufficiente di sangue al cervello, con conseguenze negative sulle funzioni cognitive; l’iperglicemia, invece, è presente negli individui affetti da diabete o da coloro che soffrono di altre patologie.

La glicemia viene misurata mediante il prelievo di sangue capillare da un dito dopo aver osservato un digiuno di almeno 8 ore; il costo del servizio è di 3€.

Di seguito i valori indicativi di riferimento:

  • 70-99: Ottimali
  • Tra 100 e 125: Pre diabete
  • >126: Diabete

I valori indicativi di riferimento due ore dopo un pasto, invece, sono i seguenti:

  • <140 mg/dl: Ottimali
  • Tra 140 e 200 mg/dl: Intolleranza glucidica
  • >200 mg/dl: Diabete

 

COLESTEROLO

Il colesterolo è una molecola lipidica che il corpo umano è in grado di produrre autonomamente (ma viene anche assunta tramite il cibo) e può essere di due tipi: ad alta densità (HDL) o “colesterolo buono”, oppure a bassa densità (LDL) o “colesterolo cattivo”.

Quando il livello di “colesterolo cattivo” è troppo alto, questo va a depositarsi sulle pareti delle arterie, arrivando a ostruirle nei casi più gravi: per questo motivo, se l’equilibrio tra HDL e LDL è sbilanciato in favore del secondo, aumenta il rischio di arteriosclerosi e di malattie cardiovascolari.

Il livello di colesterolo viene misurato mediante il prelievo di sangue capillare da un dito dopo aver osservato un digiuno di almeno 8 ore; il costo del servizio è di 5€.

Di seguito i valori indicativi di riferimento del colesterolo totale:

Rischio cardiovascolare

  • < 200 mg/dl: Rischio basso
  • 200-239 mg/dl: Rischio moderato
  • >240 mg/dl: Rischio Elevato

Contattaci

Nome*

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio*